Come si richiede la cittadinanza italiana?

Se sei arrivato qui probabilmente ti starai chiedendo quali sono gli step per avviare la pratica per la cittadinanza italiana e quali sono le fasi della pratica. Innanzitutto devi presentare la domanda corredata della documentazione prescritta dalla legge alla Prefettura della provincia di residenza. L’impiegato della Prefettura verificherà che i documenti che presenti siano completi e regolari e, in caso contrario ti richiederà l’integrazione. La tua domanda verrà inserita e ti verrà fornito il codice K10 identificativo della pratica. La tua pratica viene aviata e inviata automaticamente in via telematica agli enti tenuti a formulare i pareri di competenza.

“La Direzione Centrale per i diritti civili, la cittadinanza e le minoranze” effettua l’istruttoria sulla base della documentazione e dei pareri acquisiti. Se l’istruttoria si completa positivamente, la Direzione Centrale predispone il decreto di concessione.

A questo punto, il tuo provvedimento verrà firmato dal Sottosegretario di Stato su delega del Ministro dell’Interno se la tua domanda è per cittadinanza per matrimonio. Se la domanda è per cittadinanza per residenza, il decreto è firmato dal Presidente della Repubblica.

Il decreto verrà traspesso dalla Direzione Centrale alla Prefettura competente, che ti notificherà quando sarà la data del tuo giuramento. Quindi ti recherai presso il Comune di residenza per prestare giuramento di fedeltà alla Repubblica.

Se la valutazione complessiva non è favorevole, la Direzione Centrale ti invierà il preavviso di diniego, al quale potrai formulare per iscritto le tue osservazioni. Se tali osservazioni non vengono accolte la Direzione predispone il decreto di diniego, che ti verrà notificato tramite la Prefettura.

1Le fasi della pratica di cittadinanza Steps to be an italian citizenship

Quanto fasi ci sono per la pratica di cittadinanza ? vediamole insieme

“L’istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari alla definizione della pratica “. “Gli accertamenti di competenza dell’Ufficio Periferico sono stati avviati [fase 1]

“L’istruttoria non è ancora completa, si è in attesa di acquisire tutti i pareri necessari”. L’istruttoria degli Uffici centrali è in corso, si è in attesa di acquisire tutti i pareri necessari [fase 2] “Gli accertamenti di competenza dell’ufficio periferico sono in via di definizione”

“L’istruttoria si è completata, l’Ufficio Centrale Cittadinanza sta procedendo alla valutazione complessiva degli elementi informativi”. “è avviata l’istruttoria degli uffici centrali” “E’ avviata l’istruttoria degli uffici competenti” [fase 3]

“Sono stati acquisiti i pareri – la pratica è in fase di valutazione finale” [fase 4]

“Sono stati acquisiti i pareri necessari. Il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma” [fase 5]

“L’istruttoria si è conclusa favorevolmente; è in corso di trasmissione il provvedimento di concessione alla Prefettura che ne curerà la notifica. Se risiede all’estero, il decreto sarà inviato all’Autorità Consolare” [fase 6]

“Il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all’estero sarà contattato dall’Autorità consolare competente” [fase 7]

SHARE
Previous articleDecreto flussi 2018
Next articleCome si ottiene la cittadinanza italiana?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here